Australia: come coccolare… un canguro!
AUSTRALIA DESTINAZIONI OCEANIA

Australia: come coccolare… un canguro!

Non è un segreto: una delle attrazioni più desiderate e amate di chi parte per l’Australia sono proprio gli animali, e in particolare quelli che si possono trovare solo qui, come il koala e il canguro.

14906950_10211061747409162_6851782276180478518_n

L’Australia è un Paese incredibile dal punto di vista naturalistico e (forse lo sapete già) qui ci sono decine di specie introvabili nel resto nel mondo.

A noi è bastato davvero poco: siamo rimasti a bocca aperta davanti anche a piccole scoperte faunistiche come piccioni con la cresta, pappagalli in libertà di ogni dimensione e colore, e lucertole grandi come… piccoli dinosauri!

14910288_10211032461557034_667930538095558589_n

I più richiesti comunque sono sempre i più simpatici canguri e koala, e avvistarli in natura, anche se da lontano, resta l’emozione più grande!

Ancora ricordo quando, percorrendo con il nostro camper la Stuart Highway all’alba, abbiamo avvistato il nostro primo canguro saltellare nell’outback. Pochi secondi, ma sono bastati per farci gridare di gioia come bambini!

14907558_10211061750249233_3493025555442810061_n

I canguri sono diffusissimi in Australia: pensate che ce ne sono più di 40 specie diverse! Ma al contrario di quello che si pensa, non è così facile avvistarli allo stato brado. Noi abbiamo macinato chilometri e chilometri nell’entroterra australiano vedendone moltissimi… ma solamente morti ai lati della strada!

Il canguro infatti, come la maggior parte degli animali selvatici, esce per mangiare solo quando il clima è fresco. Quindi la mattina al sorgere del sole o al tramonto, proprio i momenti più vicini alle ore di buio, in cui è sconsigliatissimo (e pericoloso!) guidare in Australia.

14938354_10211061748449188_7374062614605812257_n

Quindi se ne avrete la possibilità, cercate di svegliarvi presto in modo di essere in strada al sorgere del sole! Incontrete canguri, ma anche emù, echidne, wallabies, cigni neri

DSC_1165

Non vi consiglierò invece di guidare vicini al tramonto perchè il rischio di trovarvi in strada col buio è alto. E quando noi non abbiamo avuto scelta e ci siamo trovati on the road al tramonto, davvero abbiamo rischiato di investire diversi animali… abbiamo evitato un canguro per miracolo!!!

14639631_10211061743849073_3707288424784289467_n

Coccolare un canguro al Kangaroo Island Wildlife Park

Uno dei luoghi invece più famosi per vedere (ma non solo!) i canguri è indubbiamente Kangaroo Island, a sud di Adelaide. In quest’isola potete trovare diversi esemplari sia in libertà, che in alcuni parchi dedicati, come il Kangaroo Island Wildlife Park di Seddon. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00 (ingresso adulti $25.00, bambini $15.00).

Ma non aspettatevi uno zoo, qui canguri e wallabies vivono in prati molto ampi e i koala in spazi non recintati. E la cosa più bella è che ad alcuni di loro è possibile dare da mangiare acquistando per 2$ una busta di granaglie all’ingresso. Ovviamente ad ogni boccone abbiamo ringraziato i tenerissimi animali con un sacco di coccole!!!

IMG-20160819-WA0040

In questo parco si può assistere al penguin feeding (ovvero il momento in cui gli addetti danno da mangiare ai pinguini minori blu) e c’è la possibilità di accarezzare i koala durante gli orari in cui vengono nutriti, ad orari prestabiliti che trovate qui.

DSC_1189

E’ anche possibile prendere in braccio koala e pitoni per qualche minuto e farsi fotografare con loro, ma per questo c’è un extra di 10$. Noi non ci siamo fatti sfuggire questa occasione, strapazzando di coccole lo spettacolare peluche vivente che ci hanno lasciato tra le braccia per qualche minuto!

DSC_1176

Quella al Kangaroo Island Wildlife Park per noi è stata sicuramente una delle esperienze più belle del viaggio. Vi consiglio di non perderla se avete in programma di fare tappa nel sud dell’Australia, e vi suggerisco di scoprire tutto il nostro Itinerario economico in Australia.

Se ti è piaciuto questo articolo, perchè non lo condividi?

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

0 thoughts on “Australia: come coccolare… un canguro!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *