Boscultura: un evento tra arte, natura e buon cibo!
DESTINAZIONI ITALIA

Boscultura: un evento tra arte, natura e buon cibo!

Confesso che noi Viaggiatori per Caso sapevamo dell’esistenza di Boscultura da diverso tempo. Ma solo quest’anno siamo riusciti a partecipare a quest’evento giunto ormai alla sua quinta edizione… Ed è davvero un peccato, perchè abbiamo scoperto che si tratta di un happening unico che coniuga arte, musica, storia e cibo genuino, in un contesto tutto naturale e… gratuito!

boscultura_evento_schignano

Cos’è Boscultura

Per un’intera settimana, di solito a cavallo tra maggio e giugno, gli artisti del legno che partecipano a Boscultura scolpiscono dall’alba al tramonto le loro opere, secondo un tema che viene scelto di anno in anno. La domenica che conclude la settimana dell’evento, l’opera più votata dal pubblico sale sul podio!

In questa quinta edizione il tema è stato “Sulle orme della grande guerra”, di cui ricorre il centenario della fine proprio nel 2018. Per questo le sculture che abbiamo trovato sul Sentiero delle Espressioni (il cammino lungo il quale vengono scolpite le opere) erano tutte particolarmente emozionanti, rendendo davvero difficile scegliere la migliore!

VPC-boscultura-sentiero-delle-espressioni

Alcune si distinguevano per la cura del dettaglio, altre per l’originalità dell’idea, altre ancora per la drammaticità.

Un percorso tra storia ed emozione, quello che ci siamo ritrovati a percorrere io e Andrea. Il Sentiero delle Espressioni ci ha portato anche a visitare le prime trincee del Sasso Gordona, il sistema di fortificazioni noto come “Linea Cadorna”.

Cose semplici e rispetto per la natura

Ecco quello che ci ha trasmesso Boscultura, che nasce con lo scopo di valorizzare il patrimonio boschivo e culturale delle nostre zone. Il piacere di camminare nel verde, ascoltare i suoni del bosco, apprezzare la pazienza e la maestria di chi ha saputo dare forma al legno, trasformandolo in un capolavoro.

Natura e arte, ma non solo! Il punto di ristoro nel piazzale delle Crocette ci ha dato l’occasione di assaggiare ottime specialità locali, piatti tipici e dolci fatti in casa. Contemporaneamente abbiamo avuto l’opportunità di dare una mano, nel nostro piccolo, alla delegazione locale della Croce Rossa.

Boscultura: dove e quando

Boscultura si svolge sopra a Schignano, piccola frazione della Provincia di Como, nella Foresta Regionale Valle Intelvi. Arrivati a Schignano bisogna seguire le indicazioni per la frazione Posa, dove è possibile parcheggiare. Non si tratta di un parcheggio vero e proprio, ma potete lasciare l’auto in sicurezza a bordo strada. Da qui parte il cammino (circa 40 minuti a piedi) che porta alla zona di interesse.

VPC-boscultura-opera-drammatica

Ogni anno il Sentiero delle Espressioni cambia punto di partenza, perchè le sculture lignee degli anni precedenti restano al loro posto, visitabili tutto l’anno.

Vi consigliamo scarponcini da trekking e abbigliamento adeguato, anche se il sentiero è di facile percorrenza. Si tratta infatti di meno di 2 km per circa 300 m di dislivello. Noi ci siamo arrivati con delle normali sneakers cittadine, ma dopo l’escursione per San Fruttuoso con le ballerine, non possiamo considerarci un buon esempio nella scelta delle calzature!!!

boscultura_schignano-posa

Boscultura viene realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione la Maschera di Schignano, ERSAF (Ente regionale per la salvaguardia di agricoltura e foreste) della Regione Lombardia, il Comune di Schignano, diverse associazioni e attività del territorio, e tanti volontari.

Durante tutta la settimana vengono proposte anche escursioni guidate, passeggiate e iniziative culturali. Inoltre anche quest’anno è stato organizzato il concorso di fotografia: trovate qui tutte le info per partecipare!

VPC-boscultura-ersaf-votazione

Dopo esserci emozionati ed incuriositi davanti ai 10 capolavori di quest’anno, sicuramente torneremo nei boschi della Conca di Schignano. Vogliamo scoprire le altre 48 opere realizzate nelle 4 precedenti edizioni, e non mancheremo l’anno prossimo per scoprire quale tema ispirerà gli artisti scultori!

Voglio seguirvi! Mi iscrivo alla newsletter

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

8 thoughts on “Boscultura: un evento tra arte, natura e buon cibo!”

  1. Le ho viste e sono meravigliose. Per me che ho manualità zero è sconvolgente come una persona possa realizzare tali capolavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *