Capodanno a New York: 10 consigli per un viaggio low cost
DESTINAZIONI AMERICA NORD AMERICA USA

Capodanno a New York: 10 consigli per un viaggio low cost

Era il mio sogno da quando ero bambina, quindi davvero…. tanti anni fa!!! Tutto è iniziato con il classico film natalizio “Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York“. Da quel momento non ho smesso di sognare di restar incantata, come Kevin, davanti al gigantesco albero illuminato di Rockefeller Center! Ma New York sotto le feste è cara… carissima. Lo sappiamo bene! Con questa oggettiva difficoltà il mio sogno (e forse anche il vostro!) si è scontrato anno dopo anno, fino a quando sono riuscita a passare Natale e Capodanno nella Grande Mela, spendendo una cifra irrisoria per il periodo, e facendo perfino… tanto shopping!

Come è possibile? Ecco i miei 10 consigli per passare le feste a New York senza fare un mutuo!

15380427_1386022098098635_6523246533475439002_n.jpg

1. Prenotare il volo nelle date meno gettonate.

So che tutti voi sognate il Natale in famiglia, attorno alla tavola… seduti per ore… beh, magari non proprio tutti! Se comunque siete abbastanza elastici sulle date (ad esempio partire il 25 Dicembre, oppure prendere il volo di ritorno il primo di Gennaio) potreste trovare sostanziali differenze di prezzo. Noi siamo riusciti a spuntare 600€ a/r per un diretto con Alitalia, per un periodo che includeva sia Natale che Capodanno!!

2. Alloggi: non solo Manhattan.

E’ vero che alloggiare vicino a Central Park o a pochi passi da Times Square vi permetterebbe di scendere le scale ed essere già nella City. Ma siamo onesti: anche se siete buoni camminatori, la metropolitana, che vi porta ovunque in poco tempo, sarà comunque il vostro mezzo di trasporto preferito.

Con la New York Metro Card (7 giorni, $29) sono inclusi viaggi illimitati. Quindi, perchè non scegliere un alloggio nella zona di Willamsburg o Long Island? In 10 minuti di metro sarete davanti all’Empire.. e magari avrete anche una spettacolare vista sullo syline dalla vostra stanza! Se non vi spaventano 20 minuti di metropolitana, potete spingervi fino ad Harlem (zona ormai sicurissima e caratteristica) e spendere per gli alloggi la metà che in centro, come abbiamo fatto noi… che ne pensate di circa 90€/notte per 2 persone?

15267793_1379433265424185_4801472987980895609_n.jpg

3. Suite? No, appartamento!

Una camera, un bagno, ma anche una cucina e una zona soggiorno. Roba da ricchi? No, la soluzione a New York, per chi deve risparmiare! Se volete tutte le comodità di casa (perfetto se avete bambini) e spendere meno, vi consiglio di affittare una camera o un appartamento. Noi abbiamo usato il celebre AirBnB ma le alternative sono tante.. e quando uscirete dalla porta vi sentirete dei veri newyorkesi!!! E, cosa non da poco, risparmierete anche sulla colazione (che nella City può essere davvero cara!) o altri pasti a vostra scelta.

4. Pianificare cosa vedere.

Girare a caso… indubbiamente a New York è da fare! Ma il romanticismo non sempre paga. Partite sempre con un programma di viaggio minimo, con ubicazione e orari d’apertura delle attrazioni. Questo accorgimento vi permetterà di evitare lunghe code, ottimizzando al meglio il tempo disponibile; risparmiare sui biglietti di ingresso, se conoscete i giorni ad ingresso gratuito dei vari musei; avere già prenotato da casa gli ingressi che concedono uno sconto con l’acquisto anticipato; ma soprattutto, vedere tutto senza stancarvi troppo!

15541570_1396180273749484_519604242648417072_n

5. Privilegiare le attrazioni natalizie.

Il MoMa e Top of the Rock sono indubbiamente imperdibili di New York, ma… sono sempre lì. Ci sono attrazioni che potete vedere solo in questo momento dell’anno, e sono anche gratis! Dyker Heights, famosa per le sue case illuminate e decorate; il tour delle vetrine natalizie dei centri commerciali più famosi, che vi lascerà a bocca aperta come bambini; e ancora, se amate pattinare, il mercato invernale di Bryant Park (a pochi passi da Times Square) che ospita una grande pista da pattinaggio gratuita, e bellissimi mercatini… questi posti vi immergeranno in un’atmosfera da film senza spendere un dollaro.

15319249_1382244368476408_8723439689699810470_n

6. Conoscere tutte destinazioni gratuite.

Quelle natalizie le abbiamo già viste, ma NY offre tantissime altre visite che non costano nulla: la Grand Central Terminal, Wall Street, Central Park, il Brooklyn Bridge, la Public Library per citare quelle imperdibili… ma anche quelle meno celebri come lo storico Waldolf Astoria, una Messa gospel ad Harlem la High Line o la caserma dei Ghostbusters vi stupiranno, anche per la loro gratuità!

15241365_1380764518624393_2542275432528437577_n

7. Shopping? Sì, grazie!

Quando arrivano i saldi a New York  è il caso di partire davvero con le valige vuote! I saldi invernali partono già il 26 dicembre (e durano fino all’8 gennaio) e sono saldi veri: già il primo giorno potrete trovare sconti che vanno fino al 50-70%. Ditemi se questo non è il momento migliore per fare shopping selvaggio!

8. Capodanno: non solo Times Square.

E poi… arriva il momento di decidere come passare la notte di Capodanno. Se abbiamo un budget da spendere, possiamo scegliere di tutto: da una cenetta alla serata in un locale, alla crociera sul fiume Hudson con vista sui fuochi d’artificio.

Ma se vogliamo passare un capodanno davvero low cost, quindi ci resta solo la cerimonia a Times SquareE invece no! Non tutti vogliono stare per ore al freddo, in piedi, senza bagni nè alimenti.

11391607_10207075570797238_8093754655062376976_n

Un’alternativa molto popolare è la festa in Central Park, dove l’animazione dei DJ vi accompagnerà fino alla mezzanotte, quando inizia lo spettacolo pirotecnico che dura 15 minuti, e parte la NYRR Midnight Run, una coloratissima corsa di 4 miglia!

Per i meno sportivi, anche al Prospect Park di Brooklyn si potrà assistere ai fuochi d’artificio: le location migliori sono la Grand Army Plaza e la West Drive. Entrambe le soluzioni sono gratuite e offrono un’atmosfera molto più rilassata per passare il capodanno rispetto alla folla in Times Square.

10984144_10207075574557332_6785109334492825439_n

9. Il Rockefeller Center Tree: sveglia all’alba!

Lo spettacolare albero nel cuore di Manhattan è forse l’attrazione più visitata di NYC in questo periodo dell’anno. Se anche voi volete vederlo come Kevin, in totale solitudine, vi consiglio di essere lì all’alba (che in inverno non si verifica troppo presto, ma intorno alle 6.30). Non ci sarà folla, non perderete tempo in coda e lo spettacolo sarà impagabile.

10. Un occhio al cambio.

Inutile negarlo, l’andamento del cambio incide moltissimo sul costo finale di un viaggio negli Stati Uniti, soprattutto quando si tratta di una città cara come New York, a maggior ragione a Capodanno. Gli USA possono essere molto convenienti se il cambio euro/dollaro è favorevole, e quando ci siamo stati noi era davvero un ottimo affare. Quindi, prima di prenotare, meglio d’are un’occhiata al cambio per non avere sorprese!

10613068_10207075572237274_5430336213504993288_n

Insomma, il periodo delle Feste a New York è qualcosa di inspiegabile a parole. L’unico modo per apprezzarlo davvero è esserci! Speriamo con i nostri consigli di aver reso il vostro sogno… un po’ più vicino.

E se siete alla ricerca di qualche suggerimento per le attrazioni meno conosciute di New York, leggete il nostro articolo 10 Idee per una New York alternativa.

Se ti è piaciuto questo articolo, perchè non lo condividi?

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

2 thoughts on “Capodanno a New York: 10 consigli per un viaggio low cost”

  1. Ho visitato molte volte NY ma la più emozionante è stata proprio lo scorso natale!! Sicuramente hai dato consigli utili per risparmiare anche se NY è sempre cara!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *