Giappone fai da te, mission (im)possible

Quando abbiamo organizzato il nostro tour del Giappone, ci siamo sentiti dire più volte da amici e conoscenti: “Che invidia!! È il mio sogno!” In realtà, noi pensavamo che le mete più desiderate fossero sempre le Maldive o Bora Bora, ma il Giappone si è rivelata una meta particolare e anche da noi molto desiderata, nonchè un viaggio abbastanza complesso da organizzare, anche se fattibile! Ecco perchè…. Difficile trovare informazioni, interrogare persone che ci sono state, capire cosa vedere e gli spostamenti. e a volte anche la cultura. Sono stati 6 mesi impegnati, in cui abbiamo programmato, spostato, corretto e perfezionato i 19 giorni che avevamo a disposizione per cercare di goderci al meglio la nostra avventura gapponese. Cercherò allora di rispondere alle domande che più spesso mi sono state poste da chi vorrebbe partire per il Giappone in totale autonomia, senza dimenticare l’itinerario completo tappa per tappa! Il fai da te in Giappone è possibile? Innanzitutto: sì, il fai da te è possibile, soprattutto perchè il Giappone è un paese sicurissimo e dove l’estrema cortesia degli abitanti vi verrà in aiuto ogniqualvolta ti troverai in difficoltà. E’ vero che un viaggio in Giappone è costoso? NO, ASSOLUTAMENTE! Con il Japan Rail Pass (acquistabile online qui) avrai inclusa la maggior parte dei trasferimenti e mezzi di trasporto, il cibo è di ottima qualità ed economico ovunque, e gli alloggi sono davvero per tutte le tasche! In Giappone che lingua si parla? Beh…il giapponese!! L’inglese effettivamente è poco diffuso, quindi preparati a dare fondo a tutte le tue abilità gestuali! In ogni caso per un giapponese l’aiuto del prossimo è un dovere, quindi non ti troverai mai solo o senza una risposta alle tue domande. Neppure se per aiutarti dovranno andare a chiamare l’amico del vicino di casa! Quando abbiamo avuto bisogno, ad esempio, di prenotare i posti sul Nohi Bus da Takayama a Kanazawa, abbiamo scritto un’email alla Shirakawa-go Tourist Association (info-e@shirakawa-go.gr.jp) e loro hanno provveduto a fare la prenotazione gratuitamente per noi. E’ vero che in agosto non è consigliabile visitare il Giappone? Ni. E’ vero che il clima è il peggiore che puoi trovare in questo Paese, caldissimo e con un alto tasso d’umidità, spesso piovoso. Ma questo non ci ha impedito, ben attrezzati ed informati, di visitare il Giappone da capo a piedi! In Giappone farò la fame, se non amo il sushi? In realtà, il pesce crudo è solo una piccola parte dell’offerta gastronomica giapponese, che come una pizza per noi, viene consumato solo in alcune occasioni, come le uscite al ristorante con gli amici. Per il resto, troverai soprattutto soba, udon e ramen, una gustosissima zuppa. Il menù in inglese è molto raro, ma verranno in tuo aiuto le riproduzioni in plastica dei piatti esposti nelle vetrine. Queste sono sicuramente le domande che ci sono state fatte più spesso, ma la cosa importante è che le diversità di questa cultura così lontana dalla nostra, non ti fermino dall’acquistare un volo per Tokyo: tornerai entusiasta da un Paese unico al mondo, dove ogni cosa ti lascerà a bocca aperta! E se vuoi curiosare il nostro itinerario low-cost, lo puoi scaricare qui –> GIAPPONE ITINERARIO 3 SETTIMANE VPC