I parchi dell’Ovest Americano, con qualche chicca!
DESTINAZIONI AMERICA USA ITINERARI NORD AMERICA

I parchi dell’Ovest Americano, con qualche chicca!

Il Grand Cyrcle

Il tour dei parchi dell’Ovest è sicuramente il viaggio più scelto e apprezzato negli Stati Uniti, probabilmente secondo solo alla classica settimana a New York.

In genere si tratta di un tour di un the road che tocca i parchi più celebri degli USA come la Momument Valley, il Grand Canyon e così via, precorrendo il cosiddetto Grand Cyrcle.

Tappe come queste sono indubbiamente imperdibili, ma noi vi vogliamo proporre un tour di questi parchi unici al mondo, aggiungendo i consigli per qualche destinazione inconsueta, che abbiamo indicato in grassetto nel programma. Magari non troverete queste attrazioni nelle guide al pari di quelle celebri, ma vi potrebbero piacere anche di più, come è successo a noi!

Mappa del viaggio

2011

Itinerario e dettagli

Ecco l’itinerario completo del nostro tour da circa 3 settimane, che ha toccato gli stati di California, Arizona, Utah e Nevada, per un totale di circa 5500 Km.

GIORNO 1 . MILANO – LOS ANGELES. Volo per gli USA con arrivo in serata, poi noleggio auto presso National. Non visitiamo Los Angeles in quanto le abbiamo già dedicato alcuni giorni in un viaggio precedente. Notte a LA presso Americas Best Value Inn & Suites – LAX / El Segundo

GIORNO 2. MARTEDì 9 AGOSTO – LOS ANGELES – LAS VEGAS (km 490). Le tappe di oggi: Barstow, visita del Mojave National Preserve, Calico Ghost Town, Las vegas. A Las Vegas dedichiamo solo qualche ora perchè l’abbiamo già visitata in un altro viaggio. Notte a Las Vegas presso Desert Rose Resort.

las_vegas_

GIORNO 3. LAS VEGAS – HURRICANE (km 320). Le tappe di oggi: Zion National Park. Visitiamo tutti i view point in auto e aggiungiamo qualche breve trail a piedi. Notte a Hurricane presso Rodeway Inn Hurricane.

Deserti e terra rossa

GIORNO 4.  HURRICAN – PAGE (km 188). Le tappe di oggi: Lower Antelope Canyon e  Upper Antelope Canyon (prenotato un mese prima da casa dal sito www.antelopecanyon.com), Horseshoe Bend. Notti a Page presso Bashful Bob’s Motel, Page (ORA CHIUSO).

429899_3418320386336_94577787_n

GIORNO 5. PAGE. Le tappe di oggi: Paria Rimrocks, Lake Powell. Notte a Page presso Bashful Bob’s Motel.

In realtà in questa tappa abbiamo provato a vincere l’ingresso per The Wave, i cui accessi sono limitati a 20 fortunati visitatori al giorno… non avendo avuto successo nella lotteria on-line, abbiamo fatto l’ultimo tentativo in loco, ma anche in questa occasione non siamo statai fortunati! Quindi ci siamo dedicati al “piano B”, ovverola visita di Paria Rimrocks e Lake Powell.

Lo spettacolo della natura americana

GIORNO 6. PAGE – TROPIC (km 280). Le tappe di oggi: Coral Pink Sand Dunes State Park, UT12, Red Canyon, Bryce Canyon. Notte a Tropic presso Bryce Canyon Inn

392559_4047024263540_761606234_n

GIORNO 7. TROPIC – TORREY (km 180). Le tappe di oggi: UT12 e UT24, Capitol Reef National Park. Notte a Torrey presso Red Sands Hotel

GIORNO 8. TORREY – MOAB (km 250). Le tappe di oggi: Goblin Valley State Park, Arches National Park. Notte a Moab presso Inca Inn.

251986_4291229488518_515318308_n

GIORNO 9. MOAB. Le tappe di oggi: Canyonlands – Island in the Sky, Dead Horse Point State Park, Arches national Park (limitato al solo trail per il Delicate Arch, che è consigliato fare al tremonto). Notte a Moab presso Inca Inn

Le zone indiane

GIORNO 10. MOAB – CHINLE (440 km). Tappe di oggi: Hole n’ the Rock, Muley Point, Goosenecks State Park, Valley of the Gods. Notte a Chinle presso Holiday Inn Canyon de Chelly. In realtà in questa tappa abbiamo incontrato un imprevisto che ci ha portati alla sostituzione dell’auto e ad un cambio di programma, per cui abbiamo trascorso la notte a Mexican Hat.

GIORNO 11 •  CHINLE – SEDONA (388 km). Tappe di oggi: Canyon de Chelly, Sedona. Notte a Sedona presso Sugar Loaf Lodge. Sempre a causa dell’imprevisto del giorno precedente, in questa tappa abbiamo coperto la distanza tra Mexican Hat e Sedona, saltando purtroppo la visita del Canyon de Chelly.

GIORNO 12. SEDONA – TUCSON (285km). Le tappe di oggi: Apache Trail. Notte a Tucson presso Quality Inn Flamingo.

185845_4355804702858_2071756491_n

GIORNO 13. TUCSON. Le tappe di oggi: Saguaro National Park, Arizona-Sonora Desert Museum, Mission San Xavier del Bac, Tombstone. Notte a Tucson presso Quality Inn Flamingo.

California Dreaming

GIORNO 14. TUCSON – YUCCA VALLEY (577km). Le tappe di oggi: Joshua Tree National Park. Notte a Yucca Valley presso Super 8 Motel.

Finalmente entriamo in California: nella parte finale del viaggio ci rilassiamo sulel spiagge di San Diego, tra shopping, surf e tanto sole!

GIORNO 15. YUCCA VALLEY – SAN DIEGO (286km). Raggiungendo la città nel pomeriggio, passiamo la serata girovagare per San Diego Gaslamp dopo qualche ora in spiaggia. Notti a San Diego presso Dolphin Motel.

293295_4223159626814_636990098_n

GIORNI 16, 17, 18. SAN DIEGO. In questi giorni alterniamo il relax sulle spiagge (Pacific Beach, Coronado, La Jolla, Mission Bay) alle visite di USS Midway Museum, Downtown, Little Italy, Mission Bay Park, Old Town, Cabrillo National Monument.

GIORNO 19. SAN DIEGO – LOS ANGELES – ZURIGO (km 194, 2h)

Trasferimento da San Diego a Los Angeles, poi restituzione della macchina e partenza dall’aeroporto di Los Angeles con volo per l’Italia.

GIORNO 20. ARRIVO IN ITALIA

422727_3406667975033_1139951666_n

“Ciò che rende bello il deserto, disse il piccolo principe, è che da qualche parte nasconde un pozzo.”  I “pozzi” dei parchi americani che abbiamo avuto la fortuna di scoprire noi sono l’incredibile fascino del paesaggio e della vegetazione, la bellezza della solitudine e del silenzio, ma soprattutto la magia della vita dove sembra che ci sia solo desolazione.

Inutile dire che il ritorno da un viaggio come questo, in cui abbiamo vissuto non solo i deserti nei parchi, ma anche spiagge oceaniche e metropoli, ci ha lasciato negli occhi e nel cuore una profonda impronta a stelle e strisce, un amore per gli USA che ci ha fatto tornare in questo Paese per diversi volte: se volete scoprire un altro itinerario americano, lo trovate qui!

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

16 thoughts on “I parchi dell’Ovest Americano, con qualche chicca!”

  1. Un viaggio a lungo raggio negli USA è indubbiamente tra i miei propositi, itinerari come questo sono un ottimo spunto! Ti ringrazio molto per aver condiviso la tua avventura, in futuro potrebbe tornarmi utile anche a livello pratico : )

  2. Complimenti prima di tutto per le foto, bellissime! Terrò a mente il tuo articolo per quando programmerò il viaggio nei parchi dell’ovest. Trovo molto utili gli articoli “con scaletta” aiutano molto nella programmazione, a mio avviso. Grazie per aver condiviso la tua esperienza dando ottimi spunti ma lasciando comunque spazio alla fantasia.

  3. Che viaggio spettacolare! 🙂 Le foto sono molto belle, siete passati attraverso tantissimi posti diversi, tutti meravigliosi… Magari avessi il tempo e la possibilità di replicare il vostro viaggio! 😉 Ma forse è più facile di quanto non si creda… Complimenti a voi che l’avete affrontato! 🙂

    1. Assolutamente Federico, è molto più facile di quanto si possa pensare!! E anche i costi, non sono così alti come ci si immaginerebbe: ti assicuro che hanno stupito la maggior parte delle persone che me li hanno chiesti 🙂

  4. Wow, che itinerario spettacolare ragazzi!! Bellissime anche le vostre foto.. vi invidio tantissimo, e voglio assolutamente farlo anche io! 🙂

  5. In assoluto la cosa più “into the wild” che abbia letto ultimamente! E le foto, davvero da National Geographic! MI avete messo una voglia di esotico e di wild USA che non avete idea… se il vostro obiettivo da travel blogger è questo, complimenti because ci siete riusciti!

  6. Avete fatto proprio un bel viaggio visitando i posti cosi diversi e straordinarie ! Complimenti! 🙂 Da visitare almeno una volta nella vita! Anche le foto sono pazzesche! Grazie per aver condiviso l’itinerario del vostro viaggio!

Lascia un commento