Madrid: itinerario di due giorni per un weekend perfetto!
SPAGNA DESTINAZIONI EUROPA

Madrid: itinerario di due giorni per un weekend perfetto!

UN WEEKEND A MADRID

Quando siamo state a Madrid per un weekend, abbiamo scoperto una città bellissima e compatta, calda anche a gennaio, con massime di 15°! Ricca d’arte e storia, accogliente, sicura e visitabile comodamente a piedi, Madrid ha un’atmosfera solare e festaiola.. Noi l’abbiamo trovata perfetta per festeggiare una laurea, un compleanno speciale e soprattutto un addio al nubilato, come nel nostro caso! Ecco il programma che abbiamo rispettato: possiamo dire di aver coniugato divertimento e cultura con la giusta dose di relax!

48142_10200514602857140_452493994_n.jpg

SABATO

Grazie alle brevi distanze percorribili a piedi, Madrid è l’ideale per due giorni come sabato e domenica. Se arrivate a Madrid la mattina del sabato potrete sfruttare al massimo la giornata. Dopo il trasferimento dall’aeroporto al centro con la metropolitana, fate il check-in in hotel e subito dopo una foto con la Statua dell’Orso e del Corbezzolo. Si trova alla Puerta del Sol, l’epicentro della vita sociale e commerciale della città, nonchè il chilometro zero della Spagna e punto di partenza di tutte strade del Paese.

Schermata 2017-06-12 a 16.20.42.png

Percorrendo l’ampio viale Calle del Arenal, proseguite in direzione Plaza de Isabel II (o Ópera). Qui vedrete la replica della statua dedicata alla Regina Isabella II, il Palazzo Reale di Madrid e il Teatro Real. In questa zona (una piccola traversa di Calle del Arenal) preparatevi a scoprire la parte più gustosa della città: la colazione con cioccolata calda e churros della Chocolateria San Ginés!

531480_10200514558296026_1291980959_n.jpg

Dopo aver fatto rifornimento, potete continuare a scoprire le principali attrazioni di Madrid. E’ il momento della splendida Plaza Mayor, dove anche in pieno inverno potrete trovare gente seduta all’aperto a gustarsi un gelato o un cafè con leche!

11860_10200514584536682_442489872_n.jpg

Arte, storia… e buon cibo

Se anche voi ora avete voglia di uno spuntino, vi consiglio di proseguire per il vicino Mercado de San Miguel. Una tappa imperdibile se siete amanti della cucina spagnola! Troverete in un ambiente curato ed elegante delle vere gourmet-tapas e prodotti tipici di alta qualità.

541528_10200514599017044_928324108_n.jpg

Pochi minuti a piedi vi separano dalla coloratissima Cattedrale dell’Almudena e dal maestoso Palazzo Reale. Nelle immediate vicinanze trovate i Jardines del Campo del Moro, i Jardines de Sabatini, e poco distante il Templo de Debod. La luce calda del pomeriggio vi farà innamorare perdutamente di questi posti come è successo a noi, ne sono sicura!

31922_10200514599577058_1672728673_n.jpg

Però dopo tanto spettacolo e maestosità, c’è bisogno di un po’ di leggerezza! Lo shopping sulla Gran Vía è il nostro prossimo obiettivo. Prima però passiamo a fare qualche foto al Monumento a Cervantes con la statua di Don Chisciotte della Mancia in Plaza de España. Qui trovate anche due importanti edifici, la Torre de Madrid e l’Edificio España.

382250_10200514605497206_2133564786_n.jpg

Paella & movida

Quando sarete arrivati a Calle da Alcalà, avrete percorso la Brodway madrilena nella sua interezza. Probabilmente sarà ora di tornare in hotel a riposarvi un po’ e cambiarvi, pronti per godervi la movida spagnola… carichissimi!

557665_10200514620057570_310553486_n

Non dimenticate però di dare un’occhiata alla Puerta de Alcalá, un altro simbolo della città. Imperdibile anche il Palacio de Comunicaciones in Plaza de Cibeles, il municipio di Madrid.

529193_10200514621817614_689012080_n.jpg

Prima di godervi la serata in uno dei tantissimi locali che la capitale spagnola offre, cenate assaggiando il gustoso jamón serrano o l’ottima paella con sangria! Noi vi consigliamo di fermarvi a La Fragua de Vulcano, in Calle Álvarez Gato 9. E’ un posticino informale davvero a buon mercato dove assaggiare specialità tipiche, come il Cocido madrileno.

DOMENICA

Sicuramente non vi sveglierete molto presto, ma la colazione è irrinunciabile! Oggi vi consigliamo di farla da Chocolat, in Calle Santa Maria 30. Niente paura se invece siete in piedi di buon’ora: apre alle 7.30!

578319_10200514635417954_594065664_n

Ora vi trovate vicino al Parque de el Retiro, il parco più importante della città. È il posto perfetto per rilassarvi dopo la giornata impegnativa di ieri, facendo un giro in barca sul laghetto, visitando il Paseo de la Argentina (dove troverete le statue di tutti i re spagnoli), il monumento ad Alfonso XII o il Palacio de Cristal.

I Musei di Madrid

A 10 minuti dal Parque de el Retiro c’è il Museo Nacional del Prado, uno dei più importanti musei al mondo. Se avete ancora tempo prima del volo di ritorno, vi consiglio di passarlo qui, tra i più famosi dipinti di Goya, Velázquez e Tiziano. Se invece preferite l’arte contemporanea (o vi siete davvero alzati presto!), dedicatevi al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía. Troverete opere dei più grandi artisti spagnoli come Picasso, Dalí e Miró.

Ormai è probabilmente ora di riprendere la metropolitana verso l’aeroporto per il volo di ritorno. Sono sicura che, come noi, arriverete a casa dopo questo weekend con una gran voglia di tornare a Madrid!

E se cercate altre ispirazioni per le vostre vacanze spagnole… ecco il nostro itinerario per visitare L’Andalusia!

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

Lascia un commento