I nostri 10 accessori da viaggio essenziali
DESTINAZIONI CONSIGLI DI VIAGGIO TRAVEL TIPS

I nostri 10 accessori da viaggio essenziali

Qualcuno sa probabilmente che noi Viaggiatori per Caso abbiamo da sempre una lista: gli accessori da viaggio che non possiamo assolutamente dimenticare quando partiamo. Con il tempo le esigenze però sono cambiate (se penso che quando abbiamo cominciato a spostarci non esistevano nè navigatoriconnessioni internet mobili!) e la tecnologia viene in aiuto anche in questo caso, semplificando e alleggerendo i nostri bagagli. Quindi ogni tanto aggiorniamo le vecchie liste, eliminando o aggiungendo accessori da viaggio che rendono i nostri spostamenti più facili e pratici. Ecco quindi i 10 accessori da viaggio per noi assolutamente indispensabili: scopri quali sono!

viaggiatori-per-caso-trasporto-cinesi

1. Il beauty case da viaggio (per lui): look perfetto ovunque

Sia che tu sia un amante dei selfie o che abbia in programma appuntamenti o eventi durante il tuo viaggio, sai già che il problema barba e capelli si presenterà irrimediabilmente. Soprattutto se sei in partenza per un viaggio lungo, magari itinerante, avrai il dubbio su quale accessorio da viaggio portare nel tuo beauty case. Ti occorre qualcosa di pratico e leggero, veloce da utilizzare ovunque ti trovi. E che che ti dia la garanzia di farti sentire curato in ogni situazione e momento, senza andare disperatamente alla ricerca di un barbiere in una città sconosciuta! Il compagno di viaggio perfetto è un regolatore di barba e capelli ricaricabile, come il tagliacapelli Panasonic, che permette differenti stili di rasatura in un unico, praticissimo accessorio!

2. Il beauty case da viaggio (per lei): i cosmetici a portata di mano

kit-minitaglie-viaggio-tiger

Il modo più semplice di portare con te i tuoi prodotti preferiti è quello di travasarli in contenitori da 100 ml, come richiesto dalle regole per il bagaglio a mano perfetto. Allora regalati un kit da bagno creato appositamente per i viaggi, come quelli in vendita da Decathlon, Tigotà, OVS, e così via! Se invece non hai esigenze particolari, puoi evitare la fatica di travasare i prodotti: acquista direttamente le minitaglie nei supermercati e nei negozi dedicati alla cura della persona. Ormai anche i discount sono forniti di prodotti da bagno di tutti i tipi, già in contenitori da 100 ml. Puoi trovare dalla crema corpo allo struccante, in taglie perfette per il bagaglio a mano. Ed è anche un’ottima occasione per testare qualche nuovo prodotto! E se anche 100 ml sono troppi… fai incetta di campioncini in profumerie e farmacie! Sono sempre la mia soluzione preferita quando parto: ho una suite completa di prodotti per ogni viaggio, risparmiando così tanto spazio e peso!

3.  Il traduttore offline

Sfogliare il dizionario alla ricerca della traduzione di “toilette”, mentre una lunga coda si forma dietro di te, non è una grande idea, a meno che tu non possa proprio separarti dal tuo vecchio dizionario del liceo! Prova a piuttosto utilizzare un traduttore efficiente e praticissimo come Google Translator, che funziona anche offline se scarichi anticipatamente le lingue che ti interessano, e ti fornisce immediatamente la traduzione che ti occorre, ovunque tu sia.

4. I travel organizer

Da quando ho scoperto questi organizer, il mio modo di fare i bagagli è totalmente cambiato. I travel organizer (io li ho comprati da Jysk) sono praticissimi quando si tratta di preparare la valigia, e super utili per tenere tutti i vestiti in ordine durante il viaggio. E rendono facile e veloce anche l’operazione di disfare il bagaglio una volta a tornati a casa! Non ti sarà più necessario dover mettere in ordine continuamente il bagaglio durante i viaggi itineranti, o in aeroporto dopo aver cercato nel trolley il cavo di ricarica del cellulare. Grazie a questi utili divisori, leggerissimi e non ingombranti, saprai esattamente dove si trova ogni cosa, e ogni vestito resterà in ordine. Dalla partenza all’arrivo!

travel-organizer-valigia-facile-veloce

5. L’adattatore all-in-one

Sono sicura che i tuoi viaggi all’estero ti hanno portato ad avere una miriade di adattatori di viaggio per le prese elettriche, magari ingombranti, o addirittura inutili. Sostituisci la tua collezione con un piccolo adattatore universale (come questo, in vendita su Amazon) che si adatta effettivamente a qualsiasi presa elettrica, in qualunque luogo ti trovi. Non ti occorrerà più informarti in anticipo sulla presa di corrente utilizzata nel Paese del tuo prossimo viaggio. Infatti con questo adattatore nel bagaglio, avrai risolto ovunque tutti i tuoi problemi di elettricità!

6. Il moltiplicatore di USB

moltiplicatore-usb-miniso

Questa è una di quelle piccolissime, leggere e super economiche soluzioni che ti cambieranno davvero la vita in viaggio! Sia che alloggi in un ostello o in un hotel a cinque stelle, spesso il problema quando si arriva a sera è trovare abbastanza prese elettriche per ricaricare tutti gli accessori da viaggio tecnologici. Grazie a questo piccolo ed economico oggettino, che non richiede nè alimentazione nè driver, con una sola presa elettrica puoi caricare contemporaneamente più dispositivi elettronici. Quello della foto è di Miniso.

7. Un lucchetto con la combinazione

viaggiatori per caso maschio angioino napoli

Non passare le vacanze con l’ansia di restare senza soldi, dover bloccare le carte di credito o cambiare le password dei tuoi conti! Puoi anche evitare di passeggiare per la tua metropoli preferita tenendo lo zainetto sempre sotto controllo: basta portare con te un piccolo lucchetto a combinazione, in modo da proteggere tutto il contenuto dello zaino, dal cellulare alla fotocamera. Il lucchetto ti tornerà utilissimo anche se alloggerai in ostello, oppure se dovessi lasciare il bagaglio nella luggage room dell’hotel!

lucchetto-combinazione-per-zaino-viaggio

8. Il bagaglio pieghevole

Quante volte ti è capitato di tornare a casa da un viaggio con un bagaglio più voluminoso di quando sei partito? A noi, praticamente sempre! Tra souvenir, regali e… disordine, spesso succede che si parta con il bagaglio perfettamente organizzato, e al ritorno non si riesca più a chiuderlo!

bagaglio a mano perfetto

Non è necessario comprare un trolley extra-large: in questo caso ci viene in aiuto una borsa da viaggio leggera, che si piega fino quasi a scomparire. Noi viaggiamo sempre con una borsa da viaggio pieghevole che può essere usata come come bagaglio a mano aggiuntivo, evitandoci anche di dover rivedere una valigia in sovrappeso in un affollato banco del check-in. Ecco come partire con la valigia piccola, e con questo “piano di riserva” portare a casa tutti gli acquisti che farai durante il viaggio. Senza sovrapprezzi!

9. La mascherina e i tappi per le orecchie

Molti sono così fortunati da avere un sonno di piombo. Ma può capitare di alloggiare in hotel con le camere affacciate su strade trafficate, o di avere vicini di stanza rumorosi. O anche di dover affrontare lunghi voli notturni con vicini insonni!

cuscinetto-mascherina-tappi-dormire-in-viaggio

Attutisci qualsiasi rumore con i classici tappi per le orecchie, e abbinando una mascherina da notte ti garantirai un sonno ottimale, anche se improvvisamente sarai costretto ad una notte in aeroporto! I tappi sono perfetti per ogni bagaglio: non solo occupano pochissimo spazio e non pesano nulla, ma spesso le compagnie aeree te li regalano, se hai in previsione un volo notturno!

10. Una bottiglietta vuota

Cerchi sempre di non disidratarti durante il volo? Oppure devi viaggiare in un paese in cui non è consigliabile bere l’acqua del rubinetto? Una bottiglia d’acqua riutilizzabile in valigia è essenziale! Ci sono contenitori per i liquidi che si piegano quando non li usi, raddoppiando il loro volume nel momento in cui li riempi. Ma anche una bottiglietta vuota da 0,5 litri sarà perfetta per fare in modo che tu possa avere sempre con te acqua disponibile in aereo risparmiando spazio e… soldi!

jet_lag_melatonina_sole

Dal giubbotto con l’aria condizionata, al trolley a motore per spostarsi da un gate all’altro, ho visto davvero gadget pazzeschi e spesso assurdi; ma questi 10 accessori da viaggio intelligenti partono sempre con noi, per una vacanza più easy e senza stress! E tu, quando è stata l’ultima volta che hai aggiornato i tuoi accessori da viaggio, sostituendoli con soluzioni più attuali?

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

20 thoughts on “I nostri 10 accessori da viaggio essenziali”

  1. Potrei tranquillamente copiare/incollare quello che hai scritto, perché sostanzialmente questi sono anche i miei accessori indispensabili!

    Aggiungo però l’ebook reader (per evitare il peso dei libri) e, ultimamente, ho introdotto per i viaggi oltreoceano (o comunque fuori europa) il pocket wifi. Davvero comodo per le emergenze in cui serve inernet.

  2. A me farebbe comodo il moltiplicatore di prese USB. Ogni volta che viaggio mi accorgo sempre che ne avrei dovuto prendere uno perché tutti gli apparecchi elettronici oramai caricano così!

  3. Il moltiplicatore di prese usb, in effetti, sarebbe molto comodo. E nei commenti ho letto del pocket wifi, che non conoscevo. Io porto anche un filo usb lungo 3 metri, lo adoro! E sicuramente si alla borraccia/bottiglia e i tappi per le orecchie. 😀

  4. Gli organizer li utilizzo da qualche anno, sono stata una scoperta per me che sono super disordinata!

  5. Ottimo articolo, anch’io porto tutti questi accessori con me, e ho preso anche il cuscino poggiapiedi gonfiabile per i viaggi lunghi in aereo. Grazie.

Lascia un commento