Grand tour della Cina: itinerario fai da te
DESTINAZIONI ASIA ITINERARI ASIA CINA

Grand tour della Cina: itinerario fai da te

Se avete per la testa un viaggio in Cina, che sia da soli o in gruppo, magari per un originale viaggio di nozze (opzione che vi consiglio sicuramente!) forse vi farà comodo sapere che potete organizzare tutto, incluso l’itinerario, senza appoggiarvi ad agenzie o tour operator. Le agenzie, per quanto siano utilissimi e diano sicurezza, incidono sempre sui costi, e in modo non indifferente!

pechino

Se avete letto i nostri consigli nell’articolo Piccola guida per organizzare un viaggio in Cina fai-da-te, dovreste aver trovato già tutte le informazioni che vi occorrono per iniziare a organizzare il vostro tour, e non vi resta che… decidere l’itinerario! Ecco che in questo articolo vi raccontiamo come e dove abbiamo trascorso i nostri 22 giorni in Cina, come ci siamo spostati, quando, e dove abbiamo dormito.

L’itinerario

GIORNO 1. MILANO – SHANGHAI. Volo con Aeroflot – Russian Airlines, scalo a Mosca. Con il Maglev (treno a lievitazione magnetica, costo 50 CNY) e la metropolitana (abbonamento valido 3 giorni, 50 CNY) arriviamo fino al nostro hotel Seventh Heaven Hotel dove alloggeremo per 4 notti.

shanghai-street-dance

GIORNO 2. SHANGHAI. Giornata dedicata alla visita di Shanghai: Nanjing Road, People’s Square, Longhua Temple, Jing’an Temple, Nanshi (la città vecchia), Yuyuan Garden, il Bund, Shanghai Tower, Shanghai World Financial Center, Oriental Pearl Tower.

IMG_20170807_154925.jpg

I dintorni di Shanghai

GIORNO 3. VISITA A ZHOUZHUANG. Trasfrimento in pullman: partenza dalla General Bus Station alle 10.10, durata del trasferimento un’ora e 40 minuti circa. Arriviamo fino al centro con un taxi per 30 CNY e visitiamo la zona storica (ingresso 100 CNY). Verso le 16 decidiamo di tornare alla stazione a piedi, e da qui riprendiamo il bus per  Shanghai.

20663926_10213780620539291_5720344115842940944_n

GIORNO 4. VISITA A HANGZHOU. La raggiungiamo con un G-Train (Shanghai Hongqiao 08:15 / Hangzhou East 09:01) e arriviamo a piedi alla zona del Lago d’Ovest, attorno al quale si trovano la maggior parte delle attrazioni. Qui paghiamo 55 CNY a testa per prendere una barca fino all’isola in mezzo ai “Laghetti che Riflettono la Luna” e spostarci a piacimento tra le varie tappe dei tre laghi. Torniamo a Shanghai in treno (G-Train Hangzhou East 18:23 / Shanghai Hongqiao 19:26).

HANGZHOU

GIORNO 5. VISITA A SUZHOU. Arriviamo a Suzhou in treno (G-Train Shanghai 08:15 / Suzhou Jiangsu 08:47) e con un taxi raggiungiamo il primo giardino, poi ci spostiamo a piedi. Scegliamo di visitare il Giardino dell’Umile Servitore (90 CNY), il più grande, famoso e frequentato, e poi il Giardino del Ritiro della Coppia (25 CNY), per poi proseguire visitando liberamente il paese. Torniamo a Shanghai con un G-Train (Suzhou Jiangsu 18:41 / Shanghai 19:18).

suzhou_giardino_umile_amministratore.jpg

Hong Kong

GIORNO 6. SHANGHAI – HONG KONG
Ultima mattinata dedicata alla visita di Shanghai. Alle 15.35 volo per Hong Kong con China Eastern Airlines (2h).  Alloggiamo a Hong Kong per 2 notti presso IBIS North Point.

GIORNI 7/ 8. HONG KONG.
Due giorni dedicati alla scoperta della metropoli: North Point e Causeway Bay, Central, Man Mo Temple, Li Yuen Streets, IFC Mall, Victoria Peak, Lantau Island, Tian Tan Buddha, Kowloon, Chi Lin Nunnery, Mong Kok, Tsim Sha Tsui Promenade, fino ad assitere allo spettacolo “A Symphony of Lights” nella Avenue of Stars e concludere con un giro sullo Star Ferry. Siete curiosi di sapere qualcosa in più su Hong Kong? Leggete l’articolo Hong Kong, dove i mondi collidono.

hong-kong

GIORNO 9. HONGO KONG – GUILIN
Trasferimento a Guilin. La prima tappa consiste nel raggiungere in metropolitana Shenzhen per attraversare la dogana: scendiamo all’ultima stazione al confine (in questo caso Lok Ma Chau, che resta in corrispondenza di uno dei passaggi di confine, il Futian Checkpoint) e dopo i controlli d’immigrazione riprendiamo la metro dalla prima stazione oltre il confine. Quindi con il G-Train che parte da Shenzhen North alle 11:47 arriviamo a Guilin North alle 14:45, dove ci attende il transfer dell’hotel (Aroma Tea House) prenotato da casa per 50 CNY. Poi ci dedichiamo alle attrazioni della città di Guilin, i 2 fiumi e i 4 laghi e le Torri del Sole e della Luna.

Il Sud-Ovest della Cina

GIORNO 10. GUILIN – YANGSHUO

yangshuo

Secondo il programma avremmo dovuto raggiungere Yangshuo mediante una crociera sul fiume Li. Purtroppo a causa di un’alluvione e alla conseguente esondazione del fiume, cambiamo mezzo di trasporto e raggiungiamo Yangshuo in bus, partendo alle 10.45 dalla stazione di Guilin. Arriviamo verso le 12.00 alla Long Distance Bus Station e troviamo l’alloggio (Yagshuo Travelling With Hostel); lasciamo i bagagli e poi  ci dedichiamo alla scoperta delle Silver Cave, una serie di grotte che raggiungiamo con il bus di un’agenzia locale. La gita parte alle 15.30 e rientra a Yangshuo verso le 19.00. Concludiamo la giornata nel centro della cittadina.

silver-cave-guilin

GIORNO 11. YANGSHUO – GUILIN
A causa dell’alluvione anche oggi il nostro programma subisce una variazione, così invece di visitare le risaie di Longsheng come programmato, facciamo un giro nella via principale West Street, poi con un taxi ci facciamo portare alla stazione dei bus, da cui parte un pullman che ci riporterà a subito a Guilin per le 15.00. Ci dedichiamo alla visita della città e alle sue attrazioni, alloggiando ancora all’hotel Aroma Tea House.

guilin

Metropoli e vette

GIORNO 12. GUILIN – CHENGDU
Con un taxi raggiungiamo l’aeroporto e alle 8.35 prendiamo il volo da Guilin a Chengdu con Air China (durata 1,5 ore), poi ci trasferiamo in hotel con auto privata prenotata da casa presso l’hotel. Visitiamo la Chengdu Panda Research Base (7:30-18.00), che si trova a circa 10 km dal centro di Chengdu. Ci arriviamo raggiungendo con la metro la stazione Panda Avenue, e poi prendiamo un riconoscibile bus navetta. Sul bus paghiamo 53 CNY per l’ingresso e 2 CNY per la navetta. Torniamo con il bus di linea 198 fino alla fermata della metro. Per due notti alloggiamo presso Mrs Panda Hostel.

panda chengdu

GIORNO 13. ESCURSIONE AL MONTE EMEI

Ci rechiamo alla stazione Chengdu South con la metropolitana, poi con il treno delle 07:17 arriviamo a Emeishan per le 08:23. Dalla stazione raggiungiamo con il bus (1,5 ore di viaggio) il Primo padiglione e il Monastero di Baoguo, acquistando a metà percorso il biglietto dell’ingresso dei templi. Arrivati al punto in cui ha inizio il sentiero per la vetta, di circa 3 km, iniziamo il percorso di salita fino ai 3099 m di altitudine del monte Emei, dove possiamo ammirare il più grosso Buddha d’oro nel mondo, con quattro lati e dieci direzioni.

Torniamo a Chengdu dopo aver fatto l’itinerario a ritroso, con il treno Emeishan / Chengdu South delle 21:48 e arrivo alle 22:52.

Emei shan

Una storia millenaria

GIORNO 14. VISITA AL BUDDHA GIGANTE DI LESHAN

Arriviamo a Leshan con un bus che parte alle 10 e impiega circa 2 ore e mezza (partenza dalla stazione degli autobus Xinnanmen di Lonjiang Road). Davanti alla stazione c’è la fermata del bus di linea: prendiamo il n°13. Il biglietto per il Buddha Gigante di Leshan e il Parco circostante costa 90 CNY. Dopo la visita ritorniamo a Chengdu, e andiamo alla stazione dei treni per passare la notte sul treno notturno per Xi’an, in partenza dalla stazione di Xi’an South alle ore 21:12.

buddha gigante leshan

GIORNO 15. XI’AN
Arriviamo a Xi’An alle 7.55 e prendiamo un taxi per 85 CNY fino all’hotel Hantang Housedove dormiremo per 2 notti. Visitiamo l’Esercito di Terracotta (ingresso 150 CNY, orari 8.30 – 17.30): dall’hotel andiamo fiano a People’s square dove prendiamo il bus 603 (1 CNY) fino alla Railway Station, e qui ci mettiamo in coda per il bus n°306 (7 CNY a tratta) che porta all’Esercito di Terracotta in mezz’ora.

esercito terracotta

Tornati in città visitiamo la attrazioni principali: Bell e Drum Towers (ingresso Drum Tower: 70 CNY), Grande Moschea, Quartiere munsulmano, Grande Pagoda dell’Oca Selvaggia. 

Scavi e grotte

GIORNO 16. VISITA ALLE GROTTE DI LONGMEN

grotte_longmen.jpg

Oggi alle 6.30 siamo in metro e arriviamo alla stazione di Xi’an North alle 7 circa, perchè alle 7.35 abbiamo il G-Train che arriva a Luongyang Longmen alle 09.08. Fuori dalla stazione prendiamo l’autobus n° 71 (1 CNY) ed in 10 minuti raggiungiamo l’ingresso delle Grotte di Longmen (100 CNY). Terminata la visita torniamo alla stazione con un taxi perchè non ci sono più corse del bus, ed essendo in anticipo chiediamo la sostituzione del biglietto con un G-Train che parte due ore prima. Arriviamo a Xi’an alle 19.00.

GIORNO 17. XI’AN

mura di xian.jpg

​Visitiamo la città: la via degli artigiani ShuYuanMen, degustazione di the, mura della città (ingresso da South Gate, 54 CNY) giro delle mura in tandem (noleggio 90 CNY), Zhujiang Times Square. Poi andiamo in stazione per il treno notturno Xian / Beijing West che parte alle 19:21 e ci porta a Pechino.

Pechino

GIORNO 18.  PECHINO

Alle 06:58 siamo a Pechino. Compriamo la carta ricaricabile della metropolitana e raggiungiamo l’hotel in cui trascorreremo 4 notti, il Beijing 161 Wangfujing Hotel. Poi visitiamo la città: Qianmen (Zhengyangmen) Gate e Piazza TianMen,  la Città Proibita (60 CNY), i Giardini (15 CNY) e il parco Jing-Shan o Collina di Carbone (10 CNY). Concludiamo con la Wangfujing pedestrian street.

pechino piazza tianmen

GIORNO 19. PECHINO E LA GRANDE MURAGLIA

Appuntamento al nostro hotel alle 6,30 con Joe Qiao, un autista privato con cui abbiamo preso accordi dall’Italia per essere portati alla Grande Muraglia Cinese per 650 CNY. Al ritorno visitiamo: Lama Temple (25 CNY), Confucius Temple (30 CNY), Hutongs, Bell e Drum Towers, Wangfujing Snack Street e Night Market.

GIORNI 20 E 21. PECHINO

Due giornate da dedicare alla metropoli. Visitiamo: Palazzo d’Estate (60 CNY), Tempio del Cielo (30 CNY), Liulichang Street (la Strada degli Artigiani), Silk Market.

tempio del clelo.jpg

GIORNO 22. PECHINO – MILANO Volo con Aeroflot, scalo a Mosca. Trasfer privato dall’hotel all’aeroporto: 100 CNY.

Ecco come abbiamo vissuto, giorno per giorno, la nostra avventura cinese… un paese straordinario a cui ci siamo inaspettatamente affezionati! Come vi sembra questo itinerario? Se invece siete curiosi di sapere come ci siamo trovati con la lingua, il cibo e gli abitanti, probabilmente troverete le risposte che cercate nell’articolo I momenti migliori delle nostre vacanze in Cina. Se invece avete altre domande, scrivetecele qui sotto. Buona organizzazione!

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

26 thoughts on “Grand tour della Cina: itinerario fai da te”

  1. Premetto che ora che andrò in Cina di tempo ne passerà. Brutto dirlo, ma purtroppo il viaggio costa, quindi devo puntare a mete più vicine! Ad ogni modo questo articolo mi ha portata là con la mente! Questo sarebbe uno di quei viaggi che amo da morire: ostello giusto per dormire, zainetto in spalla con l’essenziale e si cammina tutto il giorno a visitare la città. Ovviamente non manca la macchina fotografica!

    1. Hai ragione Angelica purtroppo per partire per una destinazione lontana un budget, seppur piccolo, è indispensabile. Ma la Cina non è una meta costosa, quindi se ti interessasse qualche “costo vivo”, non esitare a chiedere… e soprattutto non smettere di sognare 🙂

  2. Al momento non ho in programma un viaggio in Cina ma il tuo racconto mi ha talmente incuriosita che prendo nota dei tuoi preziosi consigli !

  3. Che dire… Sei riuscita a farmi sognare con questo articolo 🙂 Un Paese sicuramente stupendo anche se, purtroppo, non proprio dietro l’angolo. Grazie dei tuoi consigli!
    Un saluto,
    Maurizio.

  4. Avete fatto un giretto davvero interessante! E che foto! Credo che anche la mia Cina sarà un viaggio tutto auto gestito, come al solito. Non volerò con AirChina perchè la mia prima esperienza non è stata delle migliori però 🙂
    quale compagnia dall’Italia è la migliore a tuo avviso?

  5. Bellissimo post! Mi hai fatto fare un intenso viaggio virtuale in una terra per me totalmente sconosciuta, che se da un lato mi affascina tantissimo, dall’altro un po’ mi intimorisce (non so spiegarti il perchè, è una sensazione). Sicuramente, le tue parole e le tue foto mi hanno stimolato a prendere in considerazione l’idea di andare ad esplorarla 🙂

    1. Ti confesso che anche io tempo fa ero incuriosita dalla Cina, ma non la prendevo in considerazione seriamente perchè mi faceva paura l’idea che potesse essere poco sicura, o che ci potesse essere poca igiene… beh niente di tutto ciò! In realtà l’unica cosa che dovrebbe spaventare della Cina è il clima ad agosto!

    1. Petite Style Beauty continua a seguire il blog, viaggiare con piccoli budget è la nostra missione.. chissà che tra un consiglio e un suggerimento, non trovi il modo di partire anche tu 😉

  6. Ho appena letto il tuo articolo sul ristorante di Pechino e ora questo sul tour… vuoi proprio farmi prenotare un volo a brevissimo! Ottime le dritte pratiche sui trasporti.

  7. Ciao e complimenti per il vostro blog. Parto per la Cina a ottobre e a Pechino dormirò nel vostro stesso hotel .Quale parte di muraglia avete visitato ? Come avete trovato il taxi ,tramite hotel ? Io vorrei andare a Mutianyu ma avendo molto tempo a disposizione sulla muraglia ..grazieee x vs consiglio .valentina

    1. Ciao Valentina! Intanto, grazie mille. Noi siamo stati molto fortunati, avremmo dovuto visitare la sezione di Mutianyu ma a causa del maltempo della notte precedente al nostro arrivo l’accesso era chiuso! Così il nostro autista privato, Joe, ha improvvisato una visita in una zona lontana dai circuiti turistici, senza ingresso a pagamento e senza folla, anche se decisamente più selvaggia: a noi questa soluzione è piaciuta tantissimo (anche perchè nel frattempo è uscito il sole)!
      Joe si è occupato anche di farci trovare un ottimo pranzo pronto con vista sulla muraglia. Il suo nome ci è stato dato da amici che avevano già avuto Joe come guida nei loro viaggi, e puoi contattarlo qui http://www.joe-service.com/joe-service/joe-qiao.

  8. Bellissimo articolo e complimenti per il blog, lo scopro solo ora proprio prima della mia partenza per la Cina ad agosto e sicuramente continuerò a seguirvi. Per gli spostamenti nelle città consigli i mezzi pubblici o il taxi considerando tempistiche e costi? Hai preferito Suzhou o Hangzhou come gita in giornata da Shanghai?

  9. Ciao Silvia, benvenuta!! Che bello sapere di una partenza per la Cina, è stato un viaggio davvero speciale per noi!! Per quanto riguarda i mezzi, sicuramente nelle grandi città come Shanghai, Pechino, ma anche Chengdu o Xi’an… ti potrai spostare tranquillamente in metropolitana; nei paesi più piccoli come Suzhou e Hangzhou (a proposito noi abbiamo apprezzato moltissimo Hangzhou!!) è meglio muoversi con i taxi o i bus, perchè la metro non c’è. Se serve altro dimmi la città che ti interessa e se ci siamo stati ti posso dare qualche dettaglio in più!

    1. Grazie mille per la risposta😊😊approfitto per farti un’altra domanda tecnica per cui però non riesco a trovare alcuna risposta sul web. Il VPN (express VPN va bene?) ti permette di usare internet e tutti i siti generalmente bloccati pur mantenendo la tua scheda SIM del cellulare? Non è necessario fare alcuna promozione ne essere connessi al WiFi per utilizzarlo? Scusa ma proprio non sono riuscita a capirlo date le mie scarse conoscenze tecnologiche 😕

      1. In realtà ti confesso che noi non l’abbiamo fatto, facevamo le ricerche con altri motori di ricerca, mentre i siti e le applicazioni che chi servivano (tipo whatsapp) funzionavano lo stesso. Quqalcosa sui VPN l’ho scritto qui
        https://www.viaggiatoripercaso.com/guida-per-un-viaggio-in-cina-fai-da-te/
        ma le info più complete se decidete di attivarlo le puoi leggere sul sito di Saporedicina https://www.saporedicina.com/vpn-come-usare-facebook-in-cina/
        Sono molto disponibili!

  10. Ciao Nicoletta,
    Complimenti per il blog!
    Andrò in Cina dal 30 dicembre al 7 gennaio prossimo (Arrivo a Pechino – Ripartenza da Shanghai). Con 8 notti a disposizione, sulla base della tua esperienza, come struttureresti il giro? Il dubbio amletico è se fare solo Pechino e Shanghai (con annesse escursioni in giornata) o aggiungere 2 notti a X’ian sacrificando Shanghai..

    1. Ciao Alberto!! i giorni che hai a disposizione sono davvero pochissimi e solo tra Shanghai e dintorni (come esciursioni fattibili in giornata) li potresti esaurire tutti senza annoiarti, anzi Shanghai è molto bella e io col senno di poi le avrei dedicato ancora un giorno in più! Il mio consiglio è di concentrarti su queste due grandi città e i dintorni, e rimandare le altre destinazioni ad un altro viaggio. Rischieresti di vedere poco di tutto e male|

      1. Grazie!
        Quindi 4 notti a Pechino (+Grande Muraglia) e 4 notti a Shanghai.
        Quali sono secondo te le due migliori escursioni in giornata da Shanghai?

Lascia un commento