10 cose bellissime da vedere a Roma, oltre al Colosseo!
DESTINAZIONI ITALIA

10 cose bellissime da vedere a Roma, oltre al Colosseo!

Siamo stati a Roma tre volte, e sempre per più di 3 giorni. Vi sembrano abbastanza?
Non lo sono neanche lontanamente!
Roma è una di quelle città (sarebbe più corretto chiamarla metropoli, dato che è grande 6 volte Parigi, con un numero quasi incalcolato di abitanti!) per cui non basterebbero settimane, per dire di averne vista anche solo una parte.

vacanze romane

Ma noi abbiamo avuto più volte l’opportunità scoprire questa città straordinaria in compagnia di un caro amico, un romano DOC. Un privilegio unico, che ci ha permesso di scovare quei posticini un po’ meno famosi di Roma, che a noi sono piaciuti da impazzire, tanto quanto il Colosseo, il Vaticano e i Fori Imperiali! Volete sapere quali sono? Seguiteci!

1. L’Altare della Patria (e le sue terrazze)

Va bè, potevi non dirlo, commenterete voi. E’ vero, l’Altare della Patria è una visita scontata a Roma, e di certo non sconosciuta! Anche perchè probabilmente ci passerete davanti senza neanche programmarlo, come è successo a me la prima volta che mi son trovata davanti, assolutamente a sorpresa, il maestoso complesso del Vittoriano: ero in bus, e mi ha rubato uno sguardo di autentico stupore!

altare-patria-roma-panorama-bar-aperitivo

Ma io vorrei aggiungere: non vi limitate all’esterno, anche se avete poco tempo. Dalle terrazze panoramiche che si trovano sulla sua sommità si può godere di uno scenario unico sulla città. E… non tutti lo sanno, ma qui c’è anche un bar, la Caffetteria Italia! Ci si arriva dalla piazza del Campidoglio, salendo la scala della Chiesa dell’Ara Coeli. Così, all’improvviso, ti trovi Roma ai tuoi piedi in tutto il suo splendore: un aperitivo qui al tramonto (attenzione perchè è aperto solo fino alle 18.00!) è qualcosa di magico e indimenticabile.

2. Il Parco degli Acquedotti

Parco degli Acquedotti roma

Uno di quei posti dove pace e Storia si respirano a pieni polmoni. Questo parco, ampio e distensivo, è famoso per i magnifici scorci sui resti delle arcate di antichi acquedotti elevati, che in passato fornivano acqua alla città di Roma. Ora è uno dei parchi più poetici della città, dove fare un pic-nic o restare in pomeriggio intero, anche solo per passeggiare tra vecchi casali, piccoli laghetti, fiori e pappagallini verdi! Un luogo dall’atmosfera davvero speciale.

3. Lo Zodiaco

Se volete ammirare un panorama inedito e vastissimo della Capitale, dovete arrivare alla Riserva Naturale di Monte Mario, sopra lo Stadio Olimpico: semplicemente il punto più alto di Roma. Dal belvedere, denominato “Vialetto degli Innamorati”, il panorama sulla città è meraviglioso: lo sguardo arriva fino ai Colli Albani! In primo piano avrete un assaggio della Roma moderna con il quartiere Flaminio e parte del Foro Italico. Andateci al tramonto o quando ha appena fatto buio: troverete luci, silenzio e… la Città Eterna, uno spettacolo impagabile.

4. La Galleria Alberto Sordi

Sarà perchè è uno dei primi posti che ho visitato di Roma, ma la Galleria Alberto Sordi mi ha subito lasciata a bocca aperta per la sua indiscutibile bellezza architettonica. Vi concederà un po’ di fresco nelle giornate afose o di riparo in quelle di pioggia, deliziando l’occhio con la sua eleganza dal cuore liberty. Venire in queste zone è un’ottima idea anche perchè uscendo dalla parte posteriore della galleria si arriva alla magnifica Fontana di Trevi, ed è un must assoluto fare una foto davanti ad una delle fontane più belle del mondo!

5. Il Colle del Gianicolo

Il colle situato alle spalle di Trastevere compare anche nelle scene iniziali del film La Grande Bellezza, e… non è stato scelto a caso! Grazie alla sua posizione dominante sul fiume, è un punto in cui la vista su Roma è notevole. Da qui è possibile infatti riconoscere la Basilica di San Pietro, la cupola del Pantheon, la mole del Vittoriano e molto altro ancora! Una curiosità: a mezzogiorno il cannone del Gianicolo spara a salve per ricordare l’ora ai romani. E’ proprio il cannone che spara all’inizio del film Premio Oscar, e che si trova sotto la terrazza con la statua di Garibaldi. Restate in ascolto!

6. Le Terme di Caracalla

Un’altra a di quelle visite che non si possono perdere, che trasmettono tutta la grandiosità della Roma di quasi 1800 anni fa, in cui però non si trovano mai tanti turisti! Ma se decidete di visitarle, non rinunciate all’audioguida, anche se raddoppia quasi il costo dell’ingresso e le costruzioni visibili sono ancora notevoli e ben conservate. Le spiegazioni dell’audioguida sono indispensabili per capire il valore della meraviglia architettonica e d’ingegneria che sono state queste Terme, le più ricche e sontuose costruite nell’antichità. Rivestite di marmi pregiati e preziosi mosaici, ancora adesso sono una visita suggestiva e fortunatamente lontana dal trambusto dei monumenti più frequentati.

roma-cosa-vedere-terme-caracalla

7. Il Pincio

Dal Monte Pincio si può godere di una viste più emozionanti di Roma, soprattutto all’alba e al tramonto. Da qui l’occhio spazia per cogliere le silhouette dei luoghi più famosi e riconoscibili della capitale. Infatti la terrazza del Pincio, immersa nel parco di Villa Borghese, si affaccia sulla famosissima Piazza del Popolo, sceneggiatura anche di molti film, italiani e non.

Ma non tutti sanno che qui si può vedere anche una chicca, quasi sconosciuta: un Orologio ad Acqua, opera del domenicano Giovan Battista Embriaco e dell’architetto Gioacchino Ersoch. E’ animato da un complesso marchingegno idraulico, azionato dall’Acqua Marcia (il terzo acquedotto di Roma antica) che sgorga dalla fontana sottostante!

roma-panorama-pincio

8. L’Isola Tiberina

Si dice che sia la più piccola isola abitata al mondo. Sicuramente quella all’unica isola del fiume Tevere è una visita molto particolare, se considerate che su una superficie così ridotta (poco più di 300 metri ) sono presenti millenni di storia! L’Isola Tiberina inoltre è di per sè un monumento, essendo stata lavorata nell’antichità e decorata a forma di nave grazie a graniti e marmi, di cui oggi purtroppo restano solo alcune parti in travertino. L’isola Tiberina non ha perso però il suo fascino, e ora è un luogo incantato dove passeggiare la sera, piacevolmente accompagnati dal suono del fiume.

roma isola tiberina

9. Il Roseto Comunale

Il Roseto di Roma è un giardino speciale che ospita 1.100 varietà di rose da tutto il mondo, uno spettacolo unico e davvero fotogenico che incanterà tutti, non solo chi ama la natura e le regine dei fiori! Se avete in programma di visitare Roma, oltre ai grandi classici dedicate un’oretta a questo piccolo paradiso verde dall’ingresso gratis, a due passi dai Fori. Troverete un luogo curatissimo dove fare una passeggiata tra le rose o semplicemente riposare su una panchina all’ombra, davanti ad un panorama incantevole e… profumatissimo!

roma-roseto-comunale

10. Il Giardino degli Aranci

Un nome evocativo per un grazioso giardino all’italiana, il cui vero nome è Parco Savello, e si trova sul Colle Aventino.

Un capolavoro di vialetti, aiuole, eleganti cipressi e (ovviamente) profumatissimi aranci, con le sue panchine è perfetto per riprendere fiato dal trambusto attorno alle frequentatissime attrazioni romane. Anche da qui la vista su Roma è da brividi: sulla sinistra la cupola di San Pietro, al centro la zona trasteverina, il Vittoriano e i Fori imperiali. Insomma, il posto perfetto per foto panoramiche e selfie a go-go! E se avete sentito parlare di “Roma dal buco della serratura”, siete nel posto giusto: dovete solo “spiare” dalla serratura della vicinissima Piazza Cavalieri di Malta!

viaggiatori-per-caso-giardino-aranci

I pini marittimi, i gabbiani, gli scorci nei vicoli, la presenza della Storia ad ogni angolo, in cui t’imbatti quando meno te lo aspetti. Roma è sempre una garanzia, anche solo se girerete a caso per le sue strade, assaporandone l’atmosfera.

Noi non siamo ancora riusciti a mettere in programma una quarta visita a Roma, ma siamo sicuri che il nostro amore smisurato per questa città prima o poi ci porterà nuovamente qui, a scoprire i vicoli più caratteristici e gustarci ancora un’ottima… pasta alla gricia in compagnia!

viaggiatori per caso roma

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

12 thoughts on “10 cose bellissime da vedere a Roma, oltre al Colosseo!”

  1. Ciao!!! Trovo molto interessanti i tuoi articoli, mi sono letta tutto e credo che seguirò i tuoi consigli, soprattutto quelli “una città in un giorno”. Mi piace il tuo modo di viaggiare. Grazie mille!!

  2. Una mia cara amica si è appena trasferita a Roma per lavoro e sta prendendo le misure della città. Le ho appena inviato questo post e la sua risposta è stata “ho voglia di continuare a sentirmi una turista a Roma” per sempre. Perché non c’è niente di meglio che potersi godere queste bellezze e non dover essere travolta dal trantran quotidiano.
    Detto tra noi: appena la andrò a trovare la costringerò a fare il giro dei luoghi che avete segnalato. Mi piacciono davvero molto.

Lascia un commento