La guida per la tua prima volta a Porto
PORTOGALLO DESTINAZIONI EUROPA

La guida per la tua prima volta a Porto

La romantica città di Porto ci ha convinto ad una visita di un weekend grazie ad un volo economicissimo trovato… no, che ha trovato noi tramite la newsletter Ryanair! Porto già dal nostro arrivo si è rivelata magica. Una città che si solleva come una brezza luminosa dalle sponde del fiume Duoro, come se spuntasse dalle pagine di un libro di fiabe. Anche se Porto resta sempre all’ombra della sua più famosa vicina, Lisbona, il suo centro storico medievale non ha nulla da invidiare a quello della capitale del Portogallo.

Porto si è appena ripresa da un difficile momento economico, grazie anche alla realizzazione di soluzioni creative nei suoi spazi più trascurati. I centri commerciali un tempo abbandonati si sono riempiti di negozi di moda e design (dove abbiamo fatto dell’ottimo shopping!), e molti edifici fatiscenti sono stati recuperati da imprenditori locali. Con le sue strade acciottolate e i ponti maestosi che attraversano il Duoro, innamorarci di Porto è l’unica cosa che abbiamo potuto fare quando abbiamo cominciato a visitarla. Siamo sicuri che succederà anche a te… leggi la nostra breve guida!

Porto: salite, dicese e… cantine!

Devi sapere che Porto ricorda un po’ San Francisco, con strade che richiedono un buon fiato per l’alternarsi costante di salite e discese. La città si sviluppa sul lato sud del Duoro, noto come Vila Nova de Gaia, ma se sei fan del famoso Vino Porto vorrai subito attraversare il ponte per scoprire le cantine che vendono il delizioso vino tipico. Infatti la maggior parte di queste attività si trova sul lato nord del fiume. Invece Baixa, il quartiere centrale della città, è quello dove abbiamo concentrato il nostro tour: è qui che la gente del posto sta mescolando con successo locali storici con altri più moderni, e nuovi caffè spuntano continuamente. Con questa guida ti portiamo con noi a visistare tutte le tappe imperdibili!

Cosa vedere a Porto. La guida completa

Porto non è una di quelle città dai punti di riferimento famosi, o dalle attrazioni conosciute in tutto il mondo. Ma questo non significa che non ci sia molto da vedere, anzi! Resterai incantato da una città la cui bellezza si apre davati a te lentamente mentre ti fai strada tra un vicolo e un palazzo antico, mentre ti perdi passeggiando tra i tram e i mercati storici. Se non hai problemi con la ripidezza delle strade, esplorare Porto a piedi è la soluzione migliore per capire davvero la vera bellezza della città. Ecco cosa vedere!

Capela Das Almas

porto_chiesa_capela_de_almas

L’architettura portoghese è definita dalle vivaci piastrelle azulejo che ricoprono l’esterno di molti edifici. Un esempio imperdibile è la Capela Das Almas, o Cappella delle Anime, su Rua de Santa Catarina. In questo caso una complessa rappresentazione della vita di San Francesco d’Assisi e di Santa Caterina (in realtà, di Santa Caterina ne sono rappresentate due, Santa Caterina da Siena, e Santa Caterina di Alessandria) abbellisce la facciata della chiesa. Sembra che su questa chiesa di azulejos ce ne siano quasi 16.000! La cappella risale al XVIII secolo, e rappresenta un edificio religioso semplice e lineare nelle forme, ma di grande bellezza. Lo spettacolo che abbiamo ammirato è davvero straordinario. Ti consigliamo di fare un giro anche nella stazione ferroviaria di São Bento, a meno di un chilometro di distanza.

Palácio da Bolsa

Palacio de Bolsa Viaggiatori per caso

Non ci sono parole per descrivere la bellezza indiscutibile del Palácio da Bolsa, l’ex Borsa, che si trova su Rua Ferreira Borges. I suoi soffitti si innalzeranno davanti ai tuoi occhi danzando nei loro intonaci dorati, lasciandoti senza parole. E scoprirai come l’attrazione principale del palazzo, la sala da ballo Salão Árabe, brilla di un gusto quasi fiabesco, grazie ai 18 kg d’oro che la rivestono!

La Livraria Lello 

Gli amanti dei libri (e non solo!) ci perderanno le ore nella sontuosa Livraria Lello, una libreria incantata con al centro una scala a chiocciola rosso rubino. Nonostante l’edificio risalga “solo” al 1906, la sensazione di antichità in questo luogo è fortissima. Un posto straordinario anche per i numeri che fa: ogni giorno vengono venduti in media ben 1000 volumi! E se questa libreria ti sembra familiare, è perchè l’autrice di Harry Potter, J.K. La Rowling, ha vissuto a Porto prima di scrivere i suoi famosi romanzi.

Il Sé do Porto

cattedrale di porto

La monumentale Cattedrale di Oporto, o Sé do Porto, è la più grande della città e la sua visita non può mancare in qualsiasi guida di Porto. E’ una chiesa fortificata in stile romanico che, all’interno, ci ha impressionato con le sue decorazioni in legno ricoperto d’oro. Si trova nella parte alta della città e l’ingresso è gratuito.
Ti consigliamo di visitare anche il chiostro (a pagamento), arricchito da un’esplosione di azulejos bellissimi distribuiti su due piani.

La Torre dos Clérigos

Torre dos Clérigos Porto

E’ il simbolo di Porto, e dalla sua cima offre una vista a 360° sulla città. La scala per salire è un po’ stretta, ma vale la pena salire e godersi il panorama (costa solo 5,00 €)! Gli scalini sono semplici e gestibili anche per chi soffre di vertigini. L’accesso alla Torre dos Clérigos include un piccolo percorso che copre anche la chiesa dall’alto (la visita alla chiesa è gratuita).

Parco di Virtudes

Non dimenticare, durante il tuo viaggio a Porto, l’elegante Giardino delle Virtù. Dovrai affrontare una piccola salita per vistarlo, quindi se fa caldo porta con te una bottiglietta d’acqua e… un po’ di buona volontà! Il Giardino delle Virtù sorge sui terreni una volta appartenuti alla Compagnia Orticola Portuense.

Questo giardino scosceso, che si sviluppa lungo un ripido pendio terrazzato, è stato progettato da José Marques Loureiro ed è situato nel centro di Porto, a pochi metri dalla Torre dos Clérigos. Fu acquistato nel 1965 dal Municipio di Oporto e restaurato nel 1998. Da qui si ha una bellissima panoramica sull’edificio della dogana di Oporto (Alfândega do Porto), sul fiume Douro e sulla zona di Vila Nova de Gaia.

Igreja de Sao Francisco

Igreja de Sao Francisco

Ecco qualcosa di davvero fuori dall’ordinario, un edificio religioso molto particolare: fin da subito notiamo la differenza tra l’esterno in stile gotico e l’interno barocco. Il contrasto stilistico rende unica questa meravigliosa opera situata nel cuore del centro storico della città, proprio a fianco del Palazzo della Borsa. Il prezzo di ingresso (7,50 €) comprende anche la visita del museo, delle catacombe con ossario e della cappella.

Casa Escondida (la casa più stretta del mondo)

La casa più stretta del mondo

Anche se è in uno di quei posti, la Rua do Carmo, dove passano tutti i turisti che viaggiano a Porto, in pochi si rendono conto della sua esistenza! Ecco perchè abbiamo deciso di inserirla nella nostra guida! Dividi due delle chiese più belle della città, la Chiesa dei Carmelitani Scalzi e la Chiesa di Carmo, ed ecco che nel mezzo trovi… la casa più stretta del mondo! Per chi ama visitare gli interni e vedere gli arredi storici questa è una visita d’obbligo a Porto. Una famiglia di 11 persone ha vissuto qui, e noi non abbiamo potuto fare altro che chiederci come abbiano fatto in uno spazio così stretto!

Dove mangiare a Porto

Gli edifici storici di Porto ci hanno subito immerso nell’atmosfera autentica e singolare della città, al punto che in alcune zone ci è sembrato quasi di essere in qualche arrondissement di Parigi, tale è il fascino neoclassico delle costruzioni che costeggiano le strade. Per questo motivo, ti consigliamo di non perderti una visita a Porto se ne hai l’occasione, o trovi qualche volo low cost per questa città! Ma una guida non è completa se non consiglia un posticino dove mangiare: ecco perchè se sei alla ricerca di dove mangiare qualcosa di tipico a Porto, leggi l’articolo Dove mangiare a Porto: O’Caracas.

Sono Nicoletta, travel blogger e web content editor di Viaggiatori per Caso. Parto appena posso: per riscoprire la mia capacità di stupirmi, per imparare a sorridere davanti alle bellezza delle cose semplici, per apprezzare l’essenzialità, e per scoprire che non c’è posto al mondo che non meriti di essere visto!

21 thoughts on “La guida per la tua prima volta a Porto”

  1. una cosa che mi piace molto da chi viaggia, ricevere sempre tanti consigli per evitare inconvenienti se si fa lo stesso viaggio, conoscere fin da principio le cose sicure da evitare e quelle invece da visitare

  2. Sono stata a Lisbona e mi era piaciuta, vorrei quindi vedere anche Porto, ho visto che ci sono cose molto belle. Il tempo è fantastico come a Lisbona, che a novembre sembrava maggio? Una richiesta per voi travel blogger. Esiste anche il dopo cena. Ci sono persone che viaggiano sole, come me, e che magari la sera vorrebbero uscire, andare a passare la serata da qualche parte. Ricordatevi anche di questo, quando scrivete le vostre informazioni.

    1. Ciao Valentina grazie per averci scritto!! Noi a Porto siamo stati a marzo, e in effetti il clima era già estivo!
      Per quanto riguarda il dopocena, a Porto come puoi leggere abbiamo consigliato il quartiere Baixa, è tutto un susseguirsi di bar e locali, la maggior parte all’aperto. Terremo sicuramente nota del tuo consiglio in ogni caso!!

  3. Non sono ancora stata in Portogallo anche se ho Porto e Lisbona in mente da un po’, ci piacerebbe comunque fare un on the road, spero di riuscire a organizzarlo prima o poi. Do sempre precedenza al Nord, amo quei paesaggi e non ne ho mai abbastanza. Ma dato che dopo questa emergenza virus saremo sicuramente più poveri magari organizzo proprio per il Portogallo che è certamente più economico del Nord Europa. Intanto grazie per i suggerimenti Nicoletta!

  4. Ci sono stato lo scorso anno e mi ha sorpreso molto. La città la conoscevo solo di nome prima ma una volta sul posto ho capito perchè fosse così famosa. – Paolo

  5. Porto mi ha sempre incuriosita molto non soltanto per il suo vino ma anche per le sue bellezze storiche e artistiche. Sono rimasta colpita dalla scoperta che la Rowling si sia ispirata proprio alla Livraria Lello della città portoghese per la biblioteca di Hogwarts. Inoltre non sapevo neppure che avesse vissuto lì. Spero davvero di visitarla un giorno.
    Maria Domenica

  6. Sono semplicemente ammirata, che posto mistico, pieno di strutture fantastiche, l’architettura è qualcosa di strabiliante sembrano uscite da un libro, una meta non solo turistica ma culturale e di questi tempi non fa male, viaggiare aiuta a connettersi con noi stessi, con le persone e con il mondo intero, bravi ben fatto, un ottimo suggerimento per chi viaggia.

  7. Mi sono innamorata del Portogallo grazie al Sud, l’Algarve e mi sono ripromessa di visitare Porto e Lisbona e le zone limitrofe il prima possibile. Porto sembra una chicca da non perdere!

  8. Porto non ha nulla da inviare a Lisbona! È bellissima, e merita di essere vissuta, non visitata.

  9. Sono stata a Porto durante il mio Erasmus a Lisbona: all’epoca non mi convinse, ma sono sicura che è perchè avevo donato il cuore a Lisbona e lei solo lei! Tornarci potrebbe togliermi ogni dubbio!

  10. Non sono mai stata in Portogallo, grazie per questa tua utilissima guida. Perfetta per chi come me non ci é mai andato.

Cosa ne pensi? Lascia un commento!